Bari, partito al Redentore il 'Corso di Alta Formazione in Teoria e Tecnica della Comunicazione Sociale'

sabato 14 gennaio 2017
News in Ufficio stampa

 

Nella serata di ieri (venerdì 13 gennaio, ndr) è partito, nei locali dell’Associazione di Promozione Sociale “Laboratorio Don Bosco oggi: Educazione, Cultura, Pastorale (= DB LAB)” siti nell’Istituto Salesiano Redentore di Bari, il “Corso di Alta Formazione in Teoria e Tecnica della Comunicazione Sociale”.
 
Un percorso formativo organizzato proprio dal “Laboratorio don Bosco oggi” insieme alla Biblioteca Provinciale dei Cappuccini “Santa Fara”, con il patrocinio gratuito dell’Università Pontificia Salesiana, della Facoltà Teologica Pugliese, dell’Arcidiocesi Bari – Bitonto, del CISM e di Tele Radio Padre Pio. 
 
Il corso, che si articola in cinque moduli teorici, più un sesto pratico che si svolgerà a San Giovanni Rotondo, nella redazione di Tele Radio Padre Pio dal 30 giugno al 2 luglio, vede la presenza di un nutrito numero di iscritti. 
 
Essendo la comunicazione sociale un’espressione completa e vivificante di tutta la Dottrina Sociale e Politica della Chiesa, i Salesiani del Redentore di Bari hanno voluto scommettere su questo importante campo, come affermato dal Direttore dell’Opera don Francesco Preite: “È importante confrontarsi con questa realtà, perché è prima di tutto formativa. Senza comunicazione è impossibile intessere relazioni con il prossimo. Nel mondo contemporaneo se non si fa rete non si va da nessuna parte”.
 
Parlando della comunicazione, don Francesco ha sottolineato le varie evoluzioni che questo campo ha subito e sperimentato nel corso del tempo, fino ad arrivare alla rivoluzione digitale che “ha cambiato il nostro stile di vita”. Alla base di questo agire comunicativo ci deve essere senza dubbio “un uso consapevole dei mezzi digitali”. 
 
Anche don Giuseppe Ruppi, Presidente dell’APS “Laboratorio Don Bosco oggi”, ha voluto rimarcare il concetto di rete inteso come spazio di aggregazione comunicativo a 360 gradi: “Il nostro obiettivo è quello di mettere insieme delle forze che possano portare a spunti di riflessione in diversi campi, tra cui quello della comunicazione sociale. Abbiamo lanciato questo corso perché vogliano che tutti coloro che vi partecipano possano affinare le proprie conoscenze e competenze, entrando così in possesso delle necessarie qualità culturali, pedagogiche e culturali. 
 
“Anche perché – ha continuato don Ruppi – un buon operatore che è innestato nel settore sociale deve saper conoscere e sperimentare tutti i linguaggi della comunicazione”.
 
Il primo modulo del corso (La comunicazione: un termine, molti significati), tenuto dal Frate Cappuccino Ruggiero Doronzo, ha riguardato gli aspetti essenziali e fondamentali dell’agire comunicativo. 
 
Le iscrizioni al corso resteranno aperte fino al prossimo 3 febbraio. Per ricevere informazioni a riguardo è possibile inviare una mail a corsocs@virgilio.it (o in alternativa a laboratoriodonboscooggi@gmail.com), oppure contattare la segreteria del "Laboratorio Don Bosco oggi" (080/5750186).
 

Torna all'archivio

SCRIVI UN COMMENTO

 
 
 
 Il codice visualizzato fa distinzione tra le lettere maiuscole e quelle minuscole.

News ANS

Newsletter

Mantieniti aggiornato, ricevi le nostre news